CORSI — Anno Accademico 2022/2023

Le Grandi Civiltà

GRANDI SCRITTORI, LIBRI E PERSONAGGI
DALL’ANTICHITÀ CLASSICA ALL’OTTOCENTO

Corso di 8 lezioni coordinato dal Prof. Piero Santini e condotto insieme ad altri docenti

Anche il corso di quest’anno è particolarmente ricco di proposte varie e stuzzicanti. La prima lezione, a cura del prof. Santini, è dedicata ai Carmina Burana, gustosi testi poetici dell’XI e XII secolo composti dai cosiddetti clerici vagantes, studenti delle università che descrivevano i coloriti aspetti della società medievale e che cantavano l’amore, le donne, il vino, i piaceri dei sensi in genere, celebravano la fortuna, satireggiavano il clero. La seconda lezione si basa sulla undicesima elegia del primo libro di Properzio ed ha l’intento di esaminare i connotati del sentimento della gelosia del nostro autore nei confronti della sua amata, Cinzia, che si trova lontana, in villeggiatura a Baia. La terza lezione è dedicata ad una divertente opera di Seneca, l’Apokolokyntosis, una caustica presa in giro nei confronti dell’imperatore Claudio con la sua irriverente “trasformazione in zucca”, evidente parodia delle apoteosi celebrate in onore degli imperatori. La successiva lezione, a cura del prof. Galigani, verte sul primo grandissimo prosatore della letteratura italiana, Giovanni Boccaccio, delle cui novelle del Decameron sarà analizzato il rapporto fra natura e fortuna, due concetti molto importanti in età umanistica. La dott.ssa Bertelli avrà il compito di analizzare la poliedrica figura di Elena Croce, figlia del grande filosofo Benedetto, scopritrice del romanzo “Il Gattopardo”, divenuto poi celeberrimo. La dott.ssa Arianna Capirossi proporrà quindi alla nostra attenzione un personaggio minore ma di stuzzicante interesse, il cronista Giovanni Cavalcanti, testimone della Firenze di Cosimo de’ Medici.
Le ultime due lezioni saranno condotte dal prof. Giovannini, che prima concluderà la sua trattazione relativa alla filosofia di Cicerone, e quindi presenterà una bella tragedia di Eschilo, “Le Supplici”, che mette in scena la prima parte del mito delle Danaidi (le 50 figlie di Danao).
Ore 16,45Programma
Gio. 12 Gen.I Carmina Burana, canti goliardici medievali (prof. Piero Santini)
Gio. 19 Gen.Cinzia in villeggiatura a Baia e la gelosia di Properzio (prof. Piero Santini)
Gio. 26 Gen.L’Apokolokyntosis di Seneca: l’imperatore Claudio “zucchificato”
(prof. Piero Santini)
Gio. 02 Feb.Il rapporto natura-fortuna nel Decameron del Boccaccio
(prof. Pierpaolo Galigani)
Gio. 09 Feb.Non poteva essere felice che con un libro in mano. Elena Croce: scrittrice,
traduttrice e ambientalista (dott.ssa Erika Bertelli)
Gio. 16 Feb.Giovanni Cavalcanti, cronista e polemista nella Firenze di Cosimo De’ Medici
(dott.ssa Arianna Capirossi)
Gio. 23 Feb.Cicerone filosofo, II parte (prof. Alessandro Giovannini)
Gio. 02 Mar.Una grande tragedia greca: le Supplici di Eschilo (prof. Alessandro Giovannini)

Università "Vasco Gaiffi"